Diocesi: Roma: sabato la veglia di Pentecoste con Papa Francesco

Si terrà sabato 8 giugno, alle ore 18, la veglia di Pentecoste della diocesi di Roma: a presiederla sarà Papa Francesco, in piazza San Pietro. L’invito a partecipare è arrivato nei giorni scorsi dal cardinale vicario Angelo De Donatis, con una lettera spedita a parroci, diaconi, religiosi, religiose, responsabili di movimenti e aggregazioni laicali.
“Celebreremo l’Eucaristia della veglia di Pentecoste col Papa in piazza San Pietro sabato 8 giugno – scrive il card. De Donatis –. Possiamo lodare il Signore per questa opportunità. La celebrazione avverrà in piazza e si prolungherà, al termine della Messa, riaccompagnando processionalmente l’icona della Madonna del Divino Amore a piazza di Porta Capena. Coloro che lo desiderano potranno, poi, vivere anche l’esperienza del pellegrinaggio notturno al santuario del Divino Amore”. Il vicario definisce la veglia “un importante momento di comunione e di spiritualità”, un’altra “tappa” nel cammino pastorale della diocesi, di fatto avviato dal Santo Padre lo scorso 9 maggio con l’assemblea diocesana nella basilica di San Giovanni in Laterano: “Dobbiamo tradurre l’orientamento datoci dal nostro vescovo – si legge nella lettera – in gesti concreti e in scelte pastorali che ci aiutino a percorrere un’altra tappa del nostro cammino, che inizia fin da ora e proseguirà lungo tutto il prossimo anno pastorale”.
Per partecipare alla veglia è necessario un biglietto, gratuito; per ottenerlo basta compilare l’apposita scheda di iscrizione, che verrà fornita su richiesta all’indirizzo segreteriaeventi@diocesidiroma.it. I biglietti potranno poi essere ritirati presso la segreteria generale del vicariato, secondo piano stanza 40, fino al 6 giugno nei seguenti orari: lunedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30; martedì e mercoledì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 16.30.
“Nella vigilia di Pentecoste una rinnovata effusione dello Spirito sarà l’esperienza culminante della diocesi di Roma – riflette padre Giuseppe Midili, direttore dell’Ufficio liturgico diocesano –, radunata in piazza San Pietro con Papa Francesco, avvolta dall’abbraccio simbolico del colonnato che esprime la vicinanza del Paraclito, illuminata dalle torce che simboleggiano i sette doni, convocata come comunità in festa, che canta e loda il Risorto, interrogata e rigenerata dalla Parola per mettersi sempre alla sequela del Cristo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa