Diocesi: Alba, nomine e avvicendamenti. A breve una lettera pastorale sulla carità

Oggi, nel corso dell’annuale Giornata di fraternità sacerdotale, celebrata a Cherasco (diocesi di Alba), con l’intervento dell’arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, mons. Franco Moscone, il vescovo di Alba mons. Marco Brunetti ha comunicato ai suoi sacerdoti nomine, avvicendamenti e novità per la diocesi piemontese. Che andranno in vigore a partire dal primo settembre. All’inizio del nuovo anno pastorale sarà anche pubblicata una lettera pastorale centrata sul tema della carità. Ciò si accompagna a un rafforzamento della Caritas con la nomina di un nuovo direttore. L’ordinazione di nuovi sacerdoti ha permesso di aumentare i vicari parrocchiali e potenziare l’Ufficio di pastorale giovanile, con l’istituzione del settore “Pastorale dello sport e tempo libero” e la nomina di nuovi assistenti per il Csi e l’Agesci. Le parrocchie di Cherasco e Guarene avranno un nuovo parroco, così come parroci o amministratori sono stati nominati a Treiso, Santo Stefano Roero, Pocapaglia, Lequio Berria. Annunciando le nomine e i trasferimenti, mons. Brunetti ha spiegato: “Nel compiere queste scelte abbiamo tenuto conto della progettualità che vede nelle Unità pastorali la nuova organizzazione della diocesi, secondo le indicazioni della mia lettera pastorale ‘Gesù cammina con noi'”. Il presule ha quindi annunciato che don Giancarlo Gallo è stato annoverato tra i cappellani del Papa e quindi ha assunto il titolo di monsignore. “Si chiude un anno pastorale ricco di ordinazioni (diaconali, presbiterali ed episcopali) e di tante altre grazie spirituali che il Signore ha concesso al nostro presbiterio e a tutta la diocesi”, ha concluso.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa