Papa Francesco: al Popolo di Dio in Germania, “crescente erosione e decadimento della fede non solo a livello spirituale ma anche sociale”

Il nostro tempo sta vivendo “una crescente erosione e un decadimento della fede non solo a livello spirituale, ma anche sociale”. Lo scrive Papa Francesco nella lettera alla Chiesa tedesca, pubblicata nel giorno della festa dei santi Pietro e Paolo apostoli. “Un deterioramento – aggiunge il Papa – che ha sicuramente più volti, che non è sicuramente né di facile né di rapida soluzione, che chiede un approccio serio e consapevole che ci incoraggia a tornare, sulla soglia della storia attuale, come quel mendicante per ascoltare le parole dell’apostolo: ‘Non possiedo né argento né oro, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, cammina! (At 3,6)”. Francesco guarda alla situazione attuale tenendo presente le sfide che affrontò la Chiesa agli inizi del suo cammino. Ed è proprio dalla meditazione degli Atti degli Apostoli, proposta nel tempo pasquale, che è nato il desiderio del Papa di scrivere questa lettera. “Negli Atti – spiega – incontriamo la prima comunità cristiana, impregnata dalla vita nuova che le era stata regalata dallo Spirito, trasformando ogni circostanza in una buona occasione per annunciare il Vangelo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa