Diocesi: Bari, digiuno e preghiera sul lungomare per i migranti

Due “semplici segni” in giorni in cui “sentiamo più forti le preoccupazioni legate ai nostri fratelli e sorelle migranti”. Prima un digiuno che “si trasformi in gesto di carità e accoglienza”, poi un momento di riflessione, silenzio e preghiera, che si svolgerà lunedì 1°luglio, dalle 20.30 alle 21.30, sul lungomare di Bari, nel Largo Giannella. A organizzarlo, la Caritas e la Migrantes della diocesi di Bari-Bitonto. “Sentendo anche noi quella ‘immensa tristezza’ di cui parlava pochi giorni fa Papa Francesco a seguito dell’immagine di quel papà con la figlioletta di due anni riversi morti nel Rio Grande accogliamo il suggerimento a pregare per questi nostri fratelli chiedendo al buon Dio un sussulto di umanità nelle nostre scelte”, si legge in una nota. Caritas e Migrantes segnalano, inoltre, che “non è una manifestazione contro nessuno”, ma che si tratta di “piccoli gesti per non rinunciare a farci accoglienti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa