G20: Tusk e Juncker al summit di Osaka. Priorità Ue: sviluppo, lotta alle disuguaglianze, migrazioni, clima

Juncker, Tusk e Abe durante il loro incontro del dicembre scorso. Sotto, logo e partecipanti al G20 di Osaka

(Bruxelles) Difendere il multilateralismo, aumentare la fiducia nell’economia mondiale, riformare dell’Organizzazione mondiale del commercio, cogliere le opportunità offerte dalla trasformazione digitale, lottare contro le disuguaglianze sociali e geografiche, prevenire i cambiamenti climatici, affrontare il nodo delle migrazioni planetarie, lottare contro il terrorismo: sono alcune delle priorità che l’Ue porterà al tavolo del G20 di Osaka (Giappone), previsto per i giorni 28 e 29 giugno. L’Unione sarà rappresentata dal presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, da quello della Commissione, Jean-Claude Juncker, dal commissario per gli affari economici Pierre Moscovici. Il quattordicesimo vertice dei leader del G20 sarà ospitato dal primo ministro giapponese Shinzō Abe. A margine del vertice, i rappresentanti dell’Ue avranno una serie di incontri bilaterali: sono già pianificati quelli con il premier Shinzō Abe, col primo ministro vietnamita Nguyen Xuân Phúc, con quello australiano Scott Morrison, con il presidente argentino Mauricio Macri, con il premier canadese Justin Trudeau.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo