Comunicazioni sociali: WeCa, 28° tutorial con sette consigli per andare in diretta su Facebook e sugli altri social

Sette consigli per andare in diretta su Facebook e sugli altri social nel 28° #tutorialweca diffuso nelle pagine YouTube e Facebook di Weca ma anche sul sito www.weca.it. Si tratta di una serie di appuntamenti formativi curati dall’associazione dei Webmaster Cattolici (WeCa). I video, condotti dal giornalista di Tv2000 Fabio Bolzetta, sono realizzati in sinergia con l’Ufficio nazionale per le Comunicazioni sociali e con il Centro di ricerca sull’educazione ai media all’informazione e alla tecnologia (Cremit) dell’Università Cattolica di Milano. Il tutorial, proposto questa settimana, guarda alle attività delle parrocchie e delle associazioni e ribadisce che oggi “la diretta è a misura di tutti grazie ai social”. “Tutto può andare in diretta. Non solo conferenze, incontri culturali, concerti dei cori, ma anche celebrazioni o momenti di preghiera”. Anzitutto, viene indicata la modalità più facile per fare una diretta sui social: “Prendete un cellulare, scaricate l’app del social nel quale volete fare la diretta (Facebook, Instagram o Twitter), scrivete una brevissima introduzione, puntate verso il soggetto e premete l’avvio per andare in diretta”. Tra gli altri consigli: l’acquisto di un piccolo treppiedi per la stabilità dell’immagine e l’attenzione all’audio e alle luci. Per permettere una più ampia visione della diretta, il tutorial raccomanda di annunciarla in anticipo. E chiede attenzione alla privacy. “Assicuriamoci che chi riprenderemo sia a conoscenza del fatto che stiamo facendo una diretta e che ci dia l’autorizzazione a farlo”. Dopo il consiglio di utilizzare social diversi per “dirette diverse” in funzione dei pubblici, il tutorial ribadisce che “la diretta premia”. “Non solo perché Facebook e gli altri social danno un punteggio ‘maggiore’ a questi contenuti, ma anche perché l’utente li preferisce”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia