Sud Sudan: Commissione Ue stanzia 48,5 milioni di euro per cibo, assistenza sanitaria e scuola

(Bruxelles) La Commissione europea ha annunciato oggi che 48,5 milioni di euro saranno devoluti per l’assistenza umanitaria per il Sud Sudan, dove i bisogni essenziali rimangono enormi per i quasi due milioni di sfollati interni e per le quasi sette milioni di persone che hanno carenze alimentari. “In occasione della Giornata mondiale dei rifugiati, non dimentichiamo i 4 milioni di sud sudanesi che vivono sradicati anche se nel loro Paese, o come rifugiati nella regione” ha dichiarato il commissario per gli aiuti umanitari e la gestione delle crisi Christos Stylianides, che ha chiesto per gli operatori umanitari che “abbiano pieno e sicuro accesso per fare il loro lavoro”, consapevole che “solo un impegno consistente per ripristinare la pace e la stabilità potrà portare a una soluzione duratura”. I fondi stanziati sono destinati alla protezione dei più vulnerabili: cibo e assistenza sanitaria di base in aree difficili da raggiungere e creazione e gestione di programmi di istruzione accelerata per bambini che hanno perso anni di scolarizzazione in aree colpite da conflitti. Questi soldi vanno ad aggiungersi ai fondi che la Commissione ha stanziato la settimana scorsa (1 milione di euro) per intensificare la prevenzione dell’ebola nel Paese.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori