Corpus Domini: mons. Lambiasi (Rimini), “l’eucaristia ci educa alla comunione”, passando “dalla logica dell’accaparramento a quella della gratuità”

“L’eucaristia ci educa alla comunione”. È l’ultimo punto trattato da mons. Francesco Lambiasi, vescovo di Rimini, nel discorso alla città, stasera, pronunciato in piazza Cavour, nella solennità del Corpus Domini, dopo la messa in cattedrale e la processione del santissimo Sacramento nelle vie cittadine. “Ci fa passare dalla logica dell’accaparramento e della padronanza alla logica della gratuità e della condivisione, intesa come capacità di accogliere e produrre i beni della terra non come oggetti di possesso e di proprietà privata, ma come doni da spartire e condividere”, ha sottolineato il presule. “La logica della solidarietà non ci basta – ha ammonito -. La logica della condivisione che non consiste nel trasformare il mio in nostro, non si fonda sulla generosità dell’io – condivido con te perché sono buono – né sulla reciprocità – condivido con te perché tu abbia come me – ma sulla gratuità condivido perché abbiamo lo stesso dono”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori