Acs: Rapporto 2018. Monteduro (direttore), “cattolici italiani molto generosi”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

“Il terrorismo e l’odio si sconfiggono con la fede e la solidarietà”: lo ha detto il direttore di Aiuto alla Chiesa che soffre (Acs) Italia, Alessandro Monteduro, presentando questa mattina a Roma il rapporto annuale 2018 di Acs. 111.108.825 euro per la “Chiesa povera, oppressa e perseguitata in tutto il mondo” è il totale delle offerte raccolte lo scorso anno dalla Fondazione pontificia attraverso le sue 23 sedi nazionali e la sede internazionale. Particolarmente generosi i benefattori italiani che sono aumentati di numero, passando dai 10.696 del 2014 ai 17.230 del 2018. “Una crescita costante e in controtendenza vista la crisi economica e anche una certa disaffezione verso le charities”, ha commentato Monteduro che ha puntato l’indice contro “l’arrembante processo di secolarizzazione in atto in Italia che tende a relegare il Cristianesimo in un angolo. Nonostante ciò, oltre 17mila italiani pregano e donano a favore di altri cristiani, in tante parti del mondo, che non conosceranno mai. C’è una comunità cattolica italiana molto generosa”. Acs, ha aggiunto il direttore, “è da sempre accanto ai cristiani oppressi e perseguitati ed ha sempre e tempestivamente reagito a tragici attentati come quelli avvenuti la scorsa Pasqua in Sri Lanka, permettendo alle comunità ferite di rialzarsi e di rafforzare la propria presenza”. Riguardo allo Sri Lanka, Acs Italia subito dopo gli attentati ha messo in campo “un’azione organica e profonda, allo scopo di consolidare le fondamenta della comunità cristiana locale. Sono stati finanziati diversi progetti necessari a garantire un luogo di culto, due case per i sacerdoti che operano a sostegno dei fedeli, veicoli per aumentare il raggio d’azione della missione, organici programmi di rinnovamento pastorale”. Il totale delle donazioni impiegate è stato finora pari a 112.753 euro”. Monteduro, che ha recentemente visitato lo Sri Lanka dopo gli attentati, ha testimoniato la straordinaria forza dei cristiani srilankesi: “Vederli così saldi nella loro fede, nonostante tutto, è stato davvero toccante”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori