Sanità: sabato al santuario del Trompone di Moncrivello (Vc) convegno su responsabilità professionale e tutela assicurativa

Responsabilità professionale sanitaria e tutela assicurativa saranno al centro del convegno scientifico che si terrà sabato 22 giugno, dalle 9 presso l’aula magna del complesso del santuario del Trompone di Moncrivello (Vc), per iniziativa dell’Aris (Associazione religiosa Istituti socio-sanitari). L’iniziativa, che darà diritto ai crediti formativi Ecm per le professioni sanitarie, fornirà la possibilità agli operatori sanitari che vi parteciperanno di aggiornare le proprie competenze in merito alle nuove disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita previsto dalla Legge 8 marzo 2017, n.24. “Al termine dell’intervento formativo – spiega Josè Parrella, responsabile scientifico del convegno – i partecipanti avranno appreso nel dettaglio i rischi derivanti dalla responsabilità professionale nell’esercizio delle professioni sanitarie, risvolti giuridici assicurativi e medico legali”.
A moderare la mattinata di studio sarà l’avvocato Fabio Dell’Anna, dello studio legale Barosio di Torino. Dopo i saluti delle autorità e la presentazione del convegno da parte di Parrella, interverrà Gianfranco Zulian, direttore del servizio di Medicina legale dell’Asl di Novara e del Dipartimento di prevenzione di Novara, che parlerà della “responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie”. A seguire, Claudio Teruggi, direttore della struttura complessa Affari istituzionali, legali, comunicazione, anticorruzione e trasparenza dell’Asl di Novara, tratterà gli “aspetti giuridici, assicurativi e medico legali”. Sarà poi la volta della “Tutela assicurativa” , tema presentato da Cinzia Altomare, direttore tecnico Vespieren Italia e broker assicurativo. La mattinata terminerà con la discussione finale e la valutazione di apprendimento Ecm curata da Dell’Anna e Parrella.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori