Università Cattolica: Milano, ricercatori a confronto con il card. Scola. Focus sugli aspetti trans-disciplinari

“Dai cambiamenti climatici alla realtà virtuale, dall’interazione uomo-robot all’utilizzo delle reti neurali, fino a YouTube, piattaforma in divenire”: sono le “nuove frontiere” della ricerca in Università Cattolica portate avanti da dottorandi e giovani ricercatori che stamattina, nella Sala Negri da Oleggio dell’Ateneo (largo Gemelli, 1 – Milano) illustreranno i loro progetti alla presenza del card. Angelo Scola, arcivescovo emerito di Milano, del rettore Franco Anelli e dell’assistente ecclesiastico generale, mons. Claudio Giuliodori. “Una giornata di studio e confronto – spiega una nota dell’università – sulla ricerca scientifica sempre più chiamata a misurarsi con le nuove tecnologie. Una sfida cui può far fronte affidandosi a competenze non solo specialistiche ma anche soft skills trasversali”. A promuovere l’iniziativa intitolata “Tecnica e umanesimo. Un approccio trans-disciplinare” sono le Scuole di dottorato e il collegio docenti di Teologia dell’Università Cattolica. L’evento sarà anche l’occasione per una riflessione su come sta cambiando la ricerca grazie alla lectio affidata al cardinale Angelo Scola dedicata al tema “Postumanesimo e transumanesimo: provocazioni antropologiche”. Alle 11 la parola passerà a 14 dottorandi dell’Università Cattolica che nell’ambito di tre sessioni avranno l’opportunità di raccontare i loro progetti, con un focus sugli aspetti trans-disciplinari. Concluderà la giornata di studio l’intervento di Giovanni Marseguerra, delegato del rettore al coordinamento dell’offerta formativa dell’Università Cattolica.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo