Ordine di Malta: da oggi fino al 17 giugno la visita ufficiale del Gran Maestro in Slovenia

Inizia oggi la visita ufficiale del Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto in Slovenia, che terminerà lunedì 17 giugno. Una tre giorni ricca di incontri istituzionali e visite presso alcuni dei luoghi più significativi della Slovenia, si legge in un comunicato. La mattina di lunedì 17, accompagnato dalla delegazione del Sovrano Ordine di Malta – assieme al Gran Cancelliere Albrecht Boeselager – il Gran Maestro sarà ricevuto dal Presidente della Repubblica Slovena, Borut Pahor. Al termine di una cerimonia con la deposizione di fiori al “Monumento per le Vittime di tutte le guerre” a Lubiana – simbolo della riconciliazione slovena dopo la seconda guerra mondiale – nella sala presidenziale avrà luogo un incontro privato tra il presidente della Slovenia e il Gran Maestro, seguito da un incontro tra le due delegazioni al completo. Il Gran Maestro assieme al Presidente della Slovenia rilascerà poi una dichiarazione stampa prima di procedere con gli altri incontri previsti, tra cui quello con il primo ministro sloveno Marjan Šarec. Nel corso della visita in Slovenia, con cui l’Ordine di Malta intrattiene rapporti diplomatici dal 1992, il Gran Maestro incontrerà l’arcivescovo di Lubiana, monsignor Stanislav Zore, e parteciperà al pellegrinaggio nazionale dei malati e disabili la cui messa verrà celebrata sempre dall’arcivescovo di Lubiana, sabato 15 a Brezje nella basilica di Santa Maria Ausiliatrice. Dopo aver salutato personalmente i volontari dell’associazione dell’Ordine di Malta in Slovenia, il Gran Maestro visiterà la suggestiva cittadina di Bled e la Chiesa di Maria situata su una piccola isola al centro del lago. La delegazione dell’Ordine di Malta guidata da Fra’ Giacomo Dalla Torre sarà attesa nella giornata di domenica nella località collinare di Gora Oljka e successivamente sarà accolta al Museo del “Castello della Comenda” delle più antiche commende dell’Ordine di Malta. L’Ordine di Malta in Slovenia ha contribuito alla fornitura di beni di prima necessità all’indomani di disastri ambientali e partecipa a programmi di inclusione per la popolazione Rom. Il servizio di prima assistenza medica è all’attivo dal 2016. Anche l’Ambasciata dell’Ordine a Lubiana è impegnata in varie attività a beneficio di persone anziane e in difficoltà, ed è in regolare contatto con l’ospedale pediatrico della capitale per la donazione di attrezzature e medicine.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo