Vita consacrata: al via a Roma “Aprendo cammini”, quinto incontro mondiale delle nuove istituzioni

“Aprendo cammini” è il titolo del V incontro delle nuove forme di vita consacrata di diritto pontificio o diocesano in programma da oggi al 15 giugno nella casa per ferie De Ossò a Roma. Obiettivo della tre giorni è quello di condividere il cammino istituzionale e favorire la conoscenza diretta dei vari gruppi. Saranno giornate in cui si potrà riflettere sugli elementi comuni alle varie forme di vita consacrata. Si potranno, inoltre, riconoscere la bellezza di ciascun carisma e le sue peculiarità, partendo dagli esiti e dalle difficoltà di ciascuno. I promotori dell’incontro intendono, inoltre, offrire una riflessione alla Congregazione per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica per approfondire la dimensione dell’identità delle nuove forme di vita consacrata, in vista anche di una successiva legislazione. Un’occasione per riflettere sull’identità comunitaria e la collocazione delle nuove forme di vita consacrata nella Chiesa. Tra i vari interventi che segneranno le tre giornate, anche quelli con Lourdes Grosso Garcia, direttrice del Segretariato della Commissione episcopale per la vita consacrata della Conferenza episcopale spagnola, con p. Friedrich Bechina, sottosegretario della Congregazione per l’educazione cattolica, e con p. José Cristo Rey Garcia Paredes, teologo della vita consacrata e consultore della Congregazione per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo