Solidarietà: Casa della carità, a Milano nel 2018 aiutate più di 4.600 persone grazie a 19.322 donatori

(Milano) Nel 2018, la Fondazione Casa della Carità, nata a Milano per volere del cardinal Carlo Maria Martini, si è presa cura di 4.609 uomini, donne e minori, ospitandone direttamente nelle proprie strutture 677. Ha fornito assistenza legale a 713 persone, effettuato 2.753 visite mediche e psichiatriche, distribuito 59.857 pasti e offerto una doccia e un cambio di biancheria a 1.369 persone senza dimora. Tutto questo grazie al lavoro di 126 tra dipendenti e collaboratori e 101 volontari. Sono questi alcuni dei numeri del “Bilancio di sostenibilità 2018” della Fondazione che è stato presentato questo pomeriggio nel corso di un convegno organizzato all’Acquario civico di Milano sul futuro del Terzo settore. “È stato un anno faticoso e difficile in un contesto di cambiamento”, ha affermato Maurizio Azzollini, direttore generale della Casa della carità perché “siamo stati sollecitati, da una parte, dalla sfida rappresentata dalla riforma del Terzo settore, a cui stiamo cercando di adeguarci, e da un contesto politico non sempre favorevole con cui ci stiamo sempre più confrontando”. Il direttore ha citato, ad esempio, la decisione del ministero dell’Interno di sospendere, nel mese di luglio del 2018, un contributo di 200 mila euro che era stato precedentemente accordato per un progetto sperimentale di accoglienza di migranti rimasti fuori dal sistema pubblico. “Un progetto – ha precisato il direttore generale – che abbiamo comunque portato avanti cercando di attingere ad altre risorse”. Sono stati 19.322 i donatori, piccoli e grandi, che hanno contribuito alle attività della Casa della carità nel corso del 2018 permettendo di finanziare quel 51,5% di servizi e progetti che non sono coperte da convenzioni pubbliche. “Tutte le attività da noi svolte – ha precisato Azzollini – sono gratuite per gli utenti, ma mentre alcune sono coperte da fondi pubblici, attraverso convenzioni e accreditamenti, altre sono completamente a carico nostro”. Complessivamente la Casa della Carità ha speso in attività di accoglienza e progetti culturali 4,7 milioni di euro. Il bilancio di sostenibilità è consultabile al sito sostenibilita.casadellacarita.org.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo