Romea Strata: Aquileia, nuovo cammino europeo dal Baltico a Roma attraverso Polonia, Repubblica Ceca, Austria e Italia

La neo-costituita Associazione europea Romea Strata (Aers) riunisce ad Aquileia (Udine) lunedì 24 giugno i propri trenta soci fondatori, provenienti da Polonia, Repubblica Ceca, Austria e Italia, e presenta il proprio progetto, “un nuovo cammino internazionale – Romea Strata –, l’unico a Nord Est d’Europa, che dal Mar Baltico conduce a Roma, attraverso una rete di percorsi sulle orme degli antichi pellegrini e viandanti che avevano come meta la tomba di Pietro e Paolo”. Il progetto Romea Strata, ideato da don Raimondo Sinibaldi, direttore dell’Ufficio pellegrinaggi della diocesi di Vicenza, ora Fondazione Homo Viator San Teobaldo e promosso da Aers, “inizia simbolicamente da Aquileia – spiega un comunicato – il proprio iter per l’ottenimento della certificazione di Itinerario culturale del Consiglio d’Europa” (come avvenuto per il Cammino di Santiago e la Via Francigena). Romea Strata in Italia attraversa il Friuli-Venezia Giulia, il Veneto, il Trentino-Alto Adige, l’Emilia-Romagna (e Lombardia) e arriva in Toscana, dove si congiunge con la Via Francigena (info e programma http://www.romeastrata.it/tutta_la_romea_strata).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo