Papa Francesco: ai rappresentanti pontifici, “rifiutate regali troppo costosi”

Esiste “un pericolo permanente” a cui è sottoposto un rappresentante pontificio: le “regalie”. Lo scrive il Papa, nella parte finale del testo scritto consegnato durante l’udienza concessa oggi ai diplomatici vaticani. “La carità operosa ci deve portare ad essere prudenti nell’accettare i doni che vengono offerti per annebbiare la nostra oggettività e in alcuni casi purtroppo per comprare la nostra libertà”, la tesi di Francesco, che ammonisce: “Nessun regalo di qualsiasi valore deve mai renderci schiavi! Rifiutate i regali troppo costosi e spesso inutili o indirizzateli alla carità, e ricordate che ricevere un regalo costoso non giustifica mai il suo uso”. Il Papa conclude il suo testo con un “decalogo” sulle “Litanie dell’umiltà”, scritte dal cardinale Rafael Merry del Val, segretario di tato e collaboratore di San Pio X, “un vostro ex collega”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo