Imprese: Transparency International Italia, da domani a Pisa i Business Integrity Events su etica e integrità

Prendono il via domani a Pisa, per concludersi venerdì 14 giugno, i Business Integrity Events, iniziativa di Transparency International Italia realizzata in collaborazione con la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e con il supporto delle aziende del Business Integrity Forum.
Nella scuola universitaria toscana sono in programma due giorni di incontri e dibattiti, aperti dalla rettrice Sabina Nuti e dal direttore di Transparency International Italia, Davide Del Monte, sui temi dell’etica e dell’integrità nel mondo delle imprese. Durante i lavori si confronteranno esperti, aziende, istituzioni e rappresentanti della società civile. Nella giornata di domani sono previsti 6 laboratori che affronteranno alcuni dei temi più attuali e interessanti in ambito di lotta alla corruzione: la formazione aziendale, la corporate social responsibility, il lobbying e la trasparenza nei rapporti tra privati e politica, gli strumenti anticorruzione per le Pmi, il whistleblowing e infine la trasparenza dei titolari effettivi delle società.
Venerdì, invece, si parlerà di “Etica e integrità nel settore privato” in un convegno che vedrà la partecipazione del ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede.
Per il presidente di Transparency International Italia, Virginio Carnevali, “questa nuova iniziativa sarà fondamentale per creare sinergie tra mondo delle associazioni, mondo accademico, aziende e istituzioni su temi dell’etica e dell’integrità che stanno diventando sempre più importanti per le imprese, non solo quelle più grandi ma anche per le piccole e medie aziende di tutto il territorio italiano”.
“Eventi come questo – sottolinea la rettrice Nuti – si inquadrano pienamente nelle attività di ‘terza missione’ che la Scuola Superiore Sant’Anna promuove da sempre e che sempre di più assumeranno importanza nei prossimi anni, potendo la Scuola e, più in generale il mondo della cultura, a svolgere un ruolo centrale nella promozione di valori condivisi, favorendo la mobilità sociale e l’impatto della ricerca sul progresso socio-economico”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori