Giornata donatore sangue: Grillo (min. Salute), “sostenere e sviluppare il sistema italiano”

“Le trasfusioni e le terapie salvavita con i farmaci derivati del plasma sono inseriti nei Livelli essenziali di assistenza, ma solo grazie allo sforzo dei donatori e delle loro associazioni è possibile garantirle quotidianamente ai pazienti”. Lo afferma il ministro della Salute, Giulia Grillo, in vista della Giornata mondiale del donatore di sangue che si celebra il 14 giugno per iniziativa dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). “Dobbiamo tutti lavorare per sostenere e sviluppare il sistema sangue italiano, recentemente riconosciuto come un modello da seguire anche dall’Oms, che ci ha affidato l’organizzazione dell’evento globale della Giornata mondiale dei donatori del 2020”, aggiunge Grillo, secondo cui “proprio la candidatura, così come il nuovo portale sulle donazioni presentato oggi, sono alcuni esempi di una collaborazione sempre più stretta fra tutti gli attori del sistema, a cominciare dal ministero e dal Centro nazionale sangue, indispensabile a questo scopo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori