Università Cattolica: l’Ateneo è entrato nel Comitato strategico della Federazione internazionale delle Università cattoliche

“Alimentare un dialogo costante e costruttivo tra i diversi atenei, tra i quali la Cattolica è certamente una delle top nel mondo”. Così Isabel Capeloa Gil, rettore della Universidade Católica Portuguesa in visita speciale ieri all’Università Cattolica. La presidente della Federazione internazionale delle Università cattoliche (Fiuc), infatti, ha incontrato il rettore Franco Anelli in occasione dell’ingresso dell’ateneo di largo Gemelli nel neo-nato Comitato per la Trasformazione dell’alta formazione cattolica, interno della Fiuc. “La mission del Comitato strategico è quella di offrire una voce forte e unificata sul ruolo e il contributo della ricerca e dell’alta formazione, un contributo condiviso, tenendo conto dei cambiamenti del mondo del lavoro – ha affermato Capeloa Gil -. Per fare questo abbiamo la necessità di riunire le eccellenze accademiche che consolidino i valori che plasmano l’alta formazione di ispirazione cattolica. Il Comitato strategico coinvolge otto tra le circa duecento università cattoliche nel mondo aderenti alla Fiuc”. Una posizione condivisa dal rettore che è appena entrato a far parte del Comitato strategico: “È un’idea nata tre anni fa, volta a promuovere il ruolo delle università cattoliche rinnovandone sia le modalità di azione sia gli obiettivi. Nel contesto attuale è importante porre l’accento sulla ricerca senza abbandonare la tradizionale vocazione delle università continentali, e in particolare di quelle cattoliche, all’educazione. Il baricentro dell’attenzione del mondo universitario si sposta sui risultati di ricerca e per fare ricerca in modo efficace è necessario avere consistenza economica, tradizioni culturali e relazioni. Così, stiamo pensando a una trama di rapporti rafforzati tra le università cattoliche che possono già contare su una significativa attività di ricerca”. Il prossimo incontro del Comitato che stabilirà i futuri obiettivi sarà il 28 giugno a Lisbona e in rappresentanza dell’Università Cattolica parteciperà Pier Sandro Cocconcelli, delegato al coordinamento dei progetti di internazionalizzazione dell’ateneo. Nel 2020 è previsto poi un incontro della Fiuc con le Nazioni Unite.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo