Diocesi: Andria, oggi riapre il nuovo museo “San Riccardo”. Dal 13 giugno mostra con oggetti sacri donati dalle famiglie

Riapre oggi al pubblico il nuovo museo diocesano “San Riccardo” ad Andria (Bt). Dopo anni di lavori e l’inaugurazione ufficiale dello scorso 23 aprile, il museo inaugura la sua nuova vita con la mostra “Fede e devozione nelle famiglie della diocesi di Andria”, esposizione temporanea, a partire da giovedì 13 giugno, di oggetti liturgici e di reliquiari donati alla Chiesa locale da alcune famiglie della comunità diocesana, le cui iscrizioni riportano il nome dei donatori. La mostra si inserisce nel percorso artistico e culturale delle opere all’interno del museo. Apre i battenti, dunque, uno dei punti di riferimento culturale e sociale della città realizzato per volontà di mons. Raffaele Calabro prima e di mons. Luigi Mansi poi. La struttura si articola su quattro livelli per una superficie complessiva di 1.400 metri quadri e ospiterà, oltre alle mostre temporanee, oggetti d’arte e storia provenienti dai diversi luoghi di culto della città e della diocesi, come paramenti, arredi sacri, dipinti antichi, oreficerie e statue lignee. Opere d’arte e pezzi di storia, in un arco temporale dal Medioevo al XX secolo, in un luogo che, come aveva dichiarato il vescovo di Andria, mons. Luigi Mansi, il giorno dell’inaugurazione, sono “memoria della Chiesa locale che narra le alterne vicende della comunità che lo ha originato, tramandandone il vissuto storico, culturale, sociale e religioso”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo