Papa Francesco: conferenza stampa in aereo, “sul diaconato femminile avanti a studiare, ma fino a questo momento non va”

“Sul diaconato femminile: c’è un modo di concepirlo non con la stessa visione del diaconato maschile”. Lo ha detto Papa Francesco, rispondendo alle domande dei giornalisti durante la conferenza stampa sull’aereo che da Skopje lo stava riportando a Roma, che ha posto un esempio. “Le formule di ordinazione diaconale trovate fino adesso non sono le stesse per l’ordinazione del diacono maschile, e assomigliano piuttosto a quella che oggi sarebbe la benedizione abbaziale di una badessa. Questo è il risultato”. Il Papa ha ricordato che “c’erano delle diaconesse all’inizio”. “Ma la loro era un’ordinazione sacramentale o no? Loro aiutavano – ha spiegato -. Per esempio nella liturgia dei battesimi, che erano per immersione, quando si battezzava una donna le diaconesse aiutavano”. “Poi – ha aggiunto Francesco – si è trovato un documento dove si vedeva che le diaconesse erano chiamate dal vescovo quando c’era una lite matrimoniale per lo scioglimento del matrimonio. Le diaconesse erano inviate a guardare i lividi del corpo della donna picchiata dal marito. Ma non c’è certezza che la loro fosse una ordinazione con la stessa forma e la stessa finalità dell’ordinazione maschile”. Il Papa ha incoraggiato ad andare avanti a “studiare”. “Ma fino a questo momento non va. Poi è curioso che dove c’erano le diaconesse era quasi sempre una zona geografica, soprattutto la Siria”. “Tutte queste cose le ho apprese dalla commissione, si è fatto un bel lavoro e questo può servire per andare avanti e dare una risposta definitiva sul sì o sul no”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa