Siria: Opera Don Bosco, “non dimentichiamo i giovani siriani”

“Non dimenticate i giovani siriani”: è l’appello della Fondazione Opera Don Bosco onlus di Milano che giunge a seguito di un viaggio in Siria effettuato, si legge in un comunicato stampa, “per toccare con mano la situazione vissuta ad Aleppo e Damasco da giovani e famiglie supportati dai Salesiani presenti in loco”. Nel loro viaggio i referenti della Fondazione Opera Don Bosco onlus hanno visitato Damasco, Homs, i villaggi “inermi” di pastori nel deserto vicino al lago salato di Al Jaboul e Aleppo. I salesiani parlano di “tragedia che la popolazione siriana ha subito sulla propria pelle, a causa di una guerra voluta da altri per gli interessi di altri, ha avuto conseguenze drammatiche; oggi, in una situazione di guerra a bassa intensità, la popolazione tenta di ricostruire le case, i villaggi, le città, i negozi, le scuole, le Chiese, le Moschee, ma non bisogna dimenticarsi di una cosa: la fatica più grande sarà quella di ricostruire l’anima delle persone”. In particolare dei giovani siriani. La Fondazione è in costante contatto con i Salesiani presenti ad Aleppo e Damasco e di recente ha attivato “un progetto per l’accoglienza dei giovani: nella città di Aleppo i salesiani stanno ristrutturando degli spazi per poter accogliere gruppi di giovani e offrire loro un luogo per momenti di condivisione e aggregazione. Il progetto è stato avviato e, grazie alla generosità dei benefattori già legati alla Fondazione e di coloro che vorranno aiutare questi giovani, troverà pian piano la sua forma concretizzandosi in un’opera dal grande valore sociale e morale”. “Il rientro di alcune famiglie nelle proprie case, la voglia di molti giovani di Damasco e Aleppo di reagire al permanente stato di guerra uscendo di casa, frequentando i locali e gli spazi di: aggregazione, la ricostruzione e la riapertura di diverse scuole danneggiate” sono per i salesiani “semi di speranza” e “simbolo di rinascita” per il Paese. Per sostenere questa rinascita i salesiani invitano a “non dimenticare la Siria anche se non fa più notizia”. Per maggiori informazioni su come aiutare i giovani di Aleppo: www.operadonbosco.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa