Notizie Sir del giorno: Papa in Macedonia del Nord, nomine Ucs-Sir, economia, Jean Vanier, Haiti, elezioni Turchia, vescovo Viterbo su violenza

Papa in Macedonia: incontro con i giovani, no alla “dea lamentela”, “voi giovani dovete sognare alla grande”

“Sognare non è mai troppo”, e “non c’è età per sognare”. Lo ha detto il Papa, durante l’incontro ecumenico e interreligioso con i giovani, nel Centro pastorale di Skopje. “Uno dei principali problemi di oggi e di tanti giovani è che hanno perso la capacità di sognare”, la tesi di Francesco, che ha risposto alle domande dei giovani: “Né molto né poco, non sognano. E quando una persona non sogna, quando un giovane non sogna questo spazio viene occupato dal lamento e dalla rassegnazione, della tristezza. Questi li lasciamo a quelli che seguono la ‘dea lamentela’! È un inganno: ti fa prendere la strada sbagliata”. “Quando tutto sembra fermo e stagnante, quando i problemi personali ci inquietano, i disagi sociali non trovano le dovute risposte, non è bene darsi per vinti”, l’appello del Papa sulla scorta della Christus vivit: “mai e poi mai si sogna troppo”. “Dare speranza a un mondo stanco, insieme agli altri, cristiani e musulmani”, il sogno richiamato da Francesco, che poi ha citato il suo “sogno” con “un amico, il Grande Imam di Al-Azhar Ahmad Al-Tayyeb, che ci ha portato a volerci impegnare e a firmare insieme un documento che dice che la fede deve portare noi credenti a vedere negli altri dei fratelli che dobbiamo sostenere e amare senza lasciarci manipolare da interessi meschini”. “Voi giovani dovete sognare alla grande”, l’appello del Papa. (clicca qui)

Cei: Vincenzo Corrado vice-direttore dell’Ufficio nazionale comunicazioni sociali. Amerigo Vecchiarelli è il nuovo direttore del Sir

La Presidenza della Cei ha nominato Vincenzo Corrado, finora direttore dell’Agenzia Sir, vice-direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Conferenza episcopale italiana. Contestualmente il Cda del Sir ha nominato Amerigo Vecchiarelli, finora caporedattore centrale di Tv2000, nuovo direttore dell’Agenzia. Il disegno complessivo, con la regia della Segreteria Generale e nello specifico dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali, punta a sviluppare “una sempre maggiore convergenza e interattività tra le diverse testate che fanno capo alla Chiesa italiana”. A Corrado e Vecchiarelli, si legge in una nota dell’Ufficio, “vanno gli auguri di buon lavoro da parte di tutta la Presidenza della Cei”. (clicca qui)

Economia: Commissione Ue, Italia fanalino di coda in Europa. In aumento deficit, debito e disoccupazione

(Bruxelles) Ancora una volta l’Italia si presenta come fanalino di coda nel quadro dell’economia europea. Le Previsioni della Commissione, rese note oggi a Bruxelles, indicano un nuovo taglio alle stime di crescita: nel 2019 il Prodotto interno lordo dovrebbe crescere dello 0,1%, per risalire di poco l’anno prossimo, con un modesto 0,7%. Gli economisti Ue parlano di “tenue ripresa” futura, sempre che il quadro internazionale non volga al peggio. Manca invece un miglioramento nel campo del mercato del lavoro, con la disoccupazione ancora in crescita: lo scorso anno era al 10,6%, quest’anno raggiungerebbe il 10,9% per toccare, nel 2020, la cifra dell’11%. Non c’è alcun dato positivo fra i conti italiani. Il deficit passerebbe dal 2,1% del 2018 al 2,5% di quest’anno, per sfondare il tetto del tre per cento nel 2020 (3,5%). Infine il debito pubblico: era al 132,2% lo scorso anno, crescerebbe al 133,7% nel 2019 e addirittura si porterebbe al 135,2% nel prossimo anno. (clicca qui)

Francia: morto questa mattina a Parigi Jean Vanier, fondatore dell’Arche, “una lunga vita di eccezionale fecondità”

Jean Vanier, il fondatore delle comunità de “L’Arche” si è spento oggi, martedì 7 maggio, alle 2.10 del mattino. Nato a Ginevra il 10 settembre del 1928, aveva 90 anni. Indebolito dal cancro, era stato ricoverato in ospedale per diverse settimane presso il Centro medico Jeanne Garnier a Parigi. L’annuncio è stato fatto da Stephan Posner e Stacy Cates-Carney, i due responsabili de L’Arche International: “Jean ci ha lasciati alla fine di una lunga vita di eccezionale fertilità. La sua comunità di Trosly, L’Arche, Fede e Luce, molti altri movimenti e migliaia di persone sono stati nutriti dalla sua parola e dal suo messaggio”. Fondatore de L’Arche nel 1964, Jean Vanier ha anche co-fondato il movimento Fede e Luce nel 1971 e ha ispirato la creazione di molte altre associazioni. “Artigiano della pace – si legge sul sito dell’Arche che ne traccia un profilo – non ha mai smesso di testimoniare la ricchezza della vita e la fraternità condivisa con i più fragili, contribuendo a restituire alle persone con disabilità intellettive la loro dignità e il loro posto nella società”. (clicca qui)

Haiti: vescovi, “insicurezza e clima di terrore. Preghiera in tutto il Paese per chiedere il cambiamento del cuore”

“Quello che abbiamo vissuto da alcuni giorni in questo Paese che tutti noi amiamo, ci addolora profondamente sempre di più. Dal recente massacro a Carrefour-Feuilles di mercoledì 24 aprile (in un giorno ci sono state due sparatorie con nove vittime, ndr) la situazione è decisamente peggiorata”. Lo denuncia la Conferenza episcopale haitiana, in un comunicato firmato da tutti i vescovi del Paese, pervenuto al Sir, nel quale si invita a una preghiera per la pace e la concordia particolarmente intensa durante la prossima novena di Pentecoste. “Lo stato di insicurezza prodotto da bande armate qua e là in tutto il Paese sta creando un clima di terrore, che finora non siamo riusciti ad arginare. Ancora più sorprendente e rivoltante è il fatto che i banditi armati sono al soldo di potenti sponsor che hanno denaro e potere”. A tutto questo “si aggiunge il clima di diffusa sfiducia che si è creato nel Paese. Lo percepiamo a partire da quello che la gente pensa dei leader. Si manifesta l’uno contro l’altro tra i leader stessi e tra i partiti politici. Tutti vogliono il dialogo, ma come arrivarci in questo clima di sfiducia generale?”. (clicca qui)

Turchia: Jagland (Consiglio d’Europa), occorre “un processo elettorale che fornisca garanzie democratiche”

(Strasburgo) “La decisione del Consiglio elettorale supremo può potenzialmente danneggiare in modo grave la fiducia degli elettori turchi nelle autorità elettorali”. Lo scrive oggi il segretario generale del Consiglio d’Europa Thorbjørn Jagland, a commento della decisione dell’istituzione turca di accogliere il ricorso per presunti brogli in occasione delle amministrative del 31 marzo scorso a Istanbul, presentato dalle forze a sostegno del presidente Recep Erdogan, e quindi di autorizzare a una ripetizione del voto che aveva portato alla vittoria il candidato dell’opposizione Ekrem Imamoglu. “Sottolineiamo che le condizioni necessarie per elezioni libere ed eque devono essere verificate prima del giorno delle elezioni e non dopo”, scrive Jagland. “Il popolo turco merita un processo elettorale che fornisca garanzie democratiche, tra cui un quadro giuridico affidabile e stabile per le elezioni”. (clicca qui)

Diocesi: mons. Fumagalli (Viterbo), “la violenza non appartiene al sentire profondo della nostra città”

“Davanti al cuore di santa Rosa vorrei che ciascuno di noi rinnovasse il proprio amore per la nostra città e testimoniasse anche con questa partecipazione attenta, silenziosa e così numerosa che la violenza – di qualsiasi genere – non appartiene al sentire profondo di Viterbo”. Sono parole di mons. Lino Fumagalli, vescovo di Viterbo, che ieri sera ha guidato un momento di preghiera nel santuario di Santa Rosa, patrona della città, con cui si è conclusa una marcia silenziosa contro la violenza per le vie del centro storico. Proprio ieri si viveva il lutto cittadino, dopo l’uccisione di un commerciante locale, di cui sempre ieri mons. Fumagalli ha celebrato i funerali. La serata promossa dalla comunità cittadina ha voluto essere segno di solidarietà e rifiuto della violenza, dopo che un altro episodio di cronaca nera – uno stupro di gruppo contro una donna di 36 anni – si era consumato nel capoluogo della Tuscia nelle scorse settimane. (clicca qui)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa