Riviste: nuovo sito internet per “Dialoghi”, trimestrale di cultura e fede dell’Azione cattolica

“Che posto ha nell’esperienza umana la memoria? Se consideriamo il modo di vivere diffuso ai nostri giorni, sembra di poter dire che oscilliamo paurosamente tra un ricordo che si fa rancore o nostalgia e un presentismo senza respiro e senza orizzonte. Immersi nel tempo, ne subiamo il peso, oppure pretendiamo di afferrarlo per fermarne il corso, azzerarne il divenire”. Lo scrive nell’editoriale della rivista “Dialoghi” la direttrice Pina De Simone, docente di Filosofia della religione e coordinatrice della Specializzazione in Teologia fondamentale presso la Pontificia Facoltà teologica dell’Italia meridionale Sez. San Luigi e incaricata alla Pontificia Università Lateranense. La rivista “Dialoghi”, trimestrale di attualità, fede e cultura promossa dall’Azione cattolica italiana, ha da oggi un sito internet dedicato: http://www.rivistadialoghi.it.
Nell’editoriale si legge ancora: “Eppure il tempo ci attraversa, ci plasma. Quanto accade intorno a noi non ci lascia indifferenti ed è dentro il tempo che diveniamo ciò che siamo. Un tempo fatto di relazioni, come tutto ciò che appartiene all’umano. Sono queste relazioni che, in fondo, ci spaventano. La relazione al passato da cui veniamo, e la relazione a un futuro, che non ancora vediamo, ma verso cui ci avvertiamo protesi. Gestire queste relazioni, prenderne coscienza, non è affatto semplice. Non lo è nella propria vita personale, e meno che mai nella vita comune. Molto più semplice è pensare che tutto cominci con noi, che tutto si possa creare e ricreare a proprio piacimento, che non ci sia una realtà che ci è consegnata e che ci viene incontro, che non ci sia una verità da riconoscere ma unicamente un’opinione da affermare, un punto di vista da far valere” (http://www.rivistadialoghi.it/12019/editoriale/ricordo-dunque-sono).

 

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo