Incontro patriarca Kirill: card. De Donatis (vicario), “ideali e desideri si rafforzano in una fede comune”

(Foto: don Luca Angelelli)

(da Mosca) “Ogni relazione porta sempre una conoscenza più profonda e qui la relazione di un incontro è stata anche oggi feconda, perché la conoscenza diventa più ricca. Anche la condivisione di alcuni ideali e di alcuni desideri da vivere in questo nostro mondo si rafforzano in una fede comune”. Lo ha detto il vicario del Papa per la diocesi di Roma, il card. Angelo De Donatis, a margine dell’incontro con il patriarca di Mosca e di tutte le Russie, Kirill, durante il pellegrinaggio del clero della diocesi di Roma a Mosca. “Nella prima parte abbiamo condiviso la liturgia presieduta dal patriarca ed è stata un’esperienza straordinaria che ci ha immessi nella luce della Resurrezione – ha raccontato il cardinale -. Quindi, siamo stati trasportati dalla bellezza di questa liturgia”. Poi, l’incontro tra i sacerdoti della diocesi di Roma e il patriarca, dove “abbiamo toccato con mano la sua accoglienza squisita nei nostri confronti”. “Ha avuto per noi parole straordinarie – ha aggiunto il cardinale De Donatis –. Ha detto che conosce Roma come Mosca e che ama Roma. E il desiderio di continuare a sviluppare i punti messi a fuoco con Papa Francesco a Cuba. Quindi l’impegno di testimoniare insieme il Cristo risorto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo