Elezioni europee: Acat Italia aderisce alla campagna “Free and fair Europe”

In occasione dell’incontro “Per un nuovo umanesimo europeo: popoli, religioni, culture”, che si terrà a Roma il 10 maggio presso l’Istituto Luigi Sturzo, Acat Italia (Azione dei cristiani per l’abolizione della tortura) lancerà ufficialmente la campagna “Free and Fair Europe”, iniziativa promossa dalla Rete per i diritti dell’uomo e la democrazia (Hrdn) in vista delle elezioni europee che si terranno tra il 23 e il 26 maggio.
Scopo della campagna, spiega una nota, è “chiedere ai/alle candidati/e un impegno concreto nella difesa dei diritti umani fondamentali e a favore dei principi democratici quali valori fondanti dell’Unione europea”.
Sul sito in più lingue freeandfaireurope.eu è possibile leggere la dichiarazione di impegno da sottoporre ai candidati e vedere sulla mappa quanti hanno già sottoscritto.
All’appuntamento del 10 maggio, organizzato da Agire Politicamente – Coordinamento di cattolici democratici, parteciperà anche Massimo Corti, presidente di Acat. L’incontro, con inizio alle 16, sarà aperto da Francesca Tittoni, segretaria nazionale del Movimento Rinascita Cristiana. Lino Prenna, coordinatore nazionale di Agire politicamente, parlerà poi de “L’Europa: una storia di integrazione plurale” mentre Pierluigi Castagnetti, presidente della Fondazione “Persona comunità democrazia”, si soffermerà su Luigi Sturzo e l’Europa dei popoli”. “Le religioni del Mediterraneo: quale contributo per un’Europa confusa e divisa?” sarà invece il tema affrontato da Ambrogio Bongiovanni (Pontificia Università Urbaniana e Facoltà Teologica dell’Italia meridionale, Sezione san Luigi di Napoli). Su “Il governo dell’Unione e la politica europea” relazionerà David Sassoli, vice presidente del Parlamento europeo. Infine Mariella Zaffino (Rinascita Cristiana) e Massimo Corti (Acat) presenteranno i Documenti di Rinascita Cristiana, Acat e Fiacat verso le elezioni europee.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo