Elezioni europee: in Germania trionfo dei Verdi, in calo Cdu, Afd al 10%. Francia, Le Pen avanti rispetto a Macron

(Bruxelles) Proseguono in tutta Europa le operazioni di spoglio delle schede, mentre fra exit-poll e primi dati parziali si comincia a delineare la nuova mappa politica europea e la prossima conformazione dell’Europarlamento. In Germania la Cdu/Csu di Angela Merkel resterebbe il primo partito, pur in forte calo di voti, attorno al 28,7% (29 seggi a Strasburgo); quindi i Verdi, in significativa avanzata, con il 20,7% (21 seggi); poi la Spd, grandemente ridimensionata, al 15,6% (16). Gli euroscettici di Afd non andrebbero oltre il 10,8% (11 seggi). In Francia la sorpresa viene dal Rassemblement National di Marine Le Pen che, stando ai dati parziali, sarebbe la prima forza politica del Paese, con il 23,5% dei voti, seguita dalla Coalizione nazionale-En marche, che fa riferimento al presidente Macron, indicata per ora al 22,5% (21 seggi). Anche in Francia exploit dei Verdi: 13,1% (12 seggi). Distaccati Repubblicani e Socialisti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo