Diocesi: Albano, giovani e seminaristi in rete con iPaulus

È online da inizio maggio il portale www.ipaulus.org, a cui corrisponde un progetto della Società San Paolo di Albano, che, attraverso il mezzo di Internet promuove un incontro concreto e continuato tra i giovani paolini che svolgono un percorso di formazione ad Albano Laziale (Rm) e i giovani laici d’Italia e del mondo. “Il progetto del sito iPaulus è nato lo scorso anno, ma negli ultimi mesi si è rinnovato come laboratorio di apostolato per i novizi – spiega al Sir Mirko Giustini, docente di comunicazione digitale alla Casa Alberione di Albano Laziale –. Nasce con l’intento di rendere i contenuti del sito principale della Società San Paolo più vicini alla sensibilità giovanile, ma punta più in alto, perché attraverso le sue sezioni si crea un ponte con storie che arrivano ogni parte del mondo”. La principale novità del portale appena messo in rete è un blog su cui i seminaristi affrontano temi di attualità spesso legati ai loro paesi di provenienza, dalla politica e società nella Repubblica Democratica del Congo ai problemi ambientali, da eventi ecclesiali a nuove frontiere della comunicazione. I testi sono in italiano e nella lingua madre dei giovani comunicatori. “Essendo gli autori del progetto dei giovani che si rivolgono ad altri giovani, l’attenzione è puntata sui social media, cercando di abitare i social con un’attenzione ai valori evangelici, attraverso una comunicazione rispettosa e non urlata. La finalità ultima, come ci chiede Papa Francesco, è fare il passaggio dalla ‘community’ alla comunità” conclude Mirko Giustini.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo