This content is available in English

Germania: Pav, presentato a Berlino Libro bianco su cure palliative. Sitte, “non abbiamo bisogno di aiuti al suicidio per alleviare le sofferenze”

“Non abbiamo bisogno di aiuti al suicidio in Germania per alleviare le sofferenze”: lo ha dichiarato il presidente della Fondazione tedesca per le cure palliative Thomas Sitte, intervenuto a Berlino alla presentazione di “Pal-Life”, il Libro bianco sulla promozione delle cure palliative della Pontificia Accademia per la vita (Pav). Secondo Sitte, il Libro bianco offre “una base pratica per tutte le istituzioni coinvolte in varia forma nell’assistenza sanitaria”, è un “elemento fondamentale per diffondere le conoscenze necessarie e fondate e per spiegarne in modo piano e concreto” il senso. Il suicidio “è visto come un diritto fondamentale e l’aiuto ad esso come un servizio” da rendere disponibile, ha detto il vescovo Franz-Josef Bode (Osnabrück), presidente della Commissione pastorale della Conferenza episcopale tedesca, riferendosi alla discussione in corso in Germania. “Come cristiani siamo vicini al paziente e non rinunciamo, anche quando non ci sono prospettive di successo medico, a prestar loro la migliore assistenza possibile e alleviare il loro dolore”, senza “ritardare la morte per un eccesso di trattamento e senza anticiparla”. Il vescovo ha auspicato maggiore diffusione delle cure palliative in Germania. E ha indicato la necessità per la Chiesa di sviluppare la pastorale dei morenti, in “collaborazione con le professioni sanitarie”, riflettendo sul senso della cura spirituale e “riscoprendo i sacramenti della Chiesa per il fine vita”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa