Editoria: domani presentazione a Milano di “Una vocazione controcorrente” sui 50 anni di sacedrozio di don Virginio Colmegna

Verrà presentato domani a Milano il libro “Una vocazione controcorrente. Dialogo sulla spiritualità e sulla dignità degli ultimi” (Il Saggiatore, 2019), ultima iniziativa editoriale che ha coinvolto il presidente della Fondazione Casa della carità, don Virginio Colmegna, insieme al ricercatore e sociologo Enrico Finzi e alla suora clarissa cappuccina Chiara Francesca Lacchini. Appuntamento alle 18 presso la Casa della cultura (via Borgogna 3). Il volume, che ha la postfazione di don Damiano Modena, è un coro a più voci che rilegge i 50 anni di sacerdozio di don Colmegna attraverso un dialogo tra i tre autori che si sofferma su diverse tematiche culturali e spirituali, ma anche sociali e di impegno civico e politico. Alla presentazione, insieme agli autori, interverrà Ferruccio Capelli, direttore Casa della cultura. Il libro – che ha come sottotitolo “Dialogo sulla spiritualità e sulla dignità degli ultimi”, è un “manifesto vero e proprio per quella che” don Colmegna definisce una “obiezione di coscienza culturale”, si legge nella scheda di presentazione: “riflessioni cariche dell’urgenza di non stare in silenzio e di non accettare di accomodarsi
nella rassegnazione indifferente”. Questo libro, prosegue la scheda, “si schiera contro la barbarie culturale, per accogliere domande etiche di giustizia sociale, di pace, di non violenza, di rispetto dell’ambiente, di economia e finanza più giuste, di diritti di cittadinanza e di dignità della persona”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo