Povertà sanitaria: Misericordie, con “Missione salute” gli ambulatori mobili arrivano in Sicilia. Tappe a Catania e a Palermo

Gli ambulatori mobili delle Misericordie d’Italia arrivano in Sicilia per aiutare chi ha difficoltà ad accedere alle cure mediche. Grazie al progetto “Missione salute”, volontari, medici ed infermieri accoglieranno tutte le persone con difficoltà economiche o sociali per visite e controlli prima a Catania e poi a Palermo.
L’obiettivo degli ambulatori mobili e di “Missione salute”, nell’ambito del più ampio progetto “Links” finanziato dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, “è quello di contrastare – spiega una nota – il fenomeno della non inclusione sociale e promuovere un servizio di prevenzione e protezione sanitaria gratuito, dedicato a tutte le persone che vivono in situazione di estrema marginalità all’interno delle città”.
Chi accederà agli ambulatori di “Missione salute” potrà avere una visita medica generale, ma anche controlli cardiologici, dermatologici, oltre a screening (test Hiv ed epatite), cure di base infermieristiche ed informazioni ed assistenza di base.
Gli ambulatori saranno aperti il 24 e 25 maggio a Catania (in piazza della Repubblica) dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 20.30, con il patrocinio del Comune di Catania. La settimana successiva, il 31 maggio e 1° giugno, saranno attivi a Palermo.
Il progetto “Links – Missione salute” è partito nel mese di febbraio a Sanremo, in contemporanea proprio con la settimana del Festival, e ha già fatto tappa a Genova, Bologna, Perugia, Pescara, Milano, Acqui Terme, Roma, Napoli, Foggia, Bari, Crotone, Cosenza, Reggio Calabria, Livorno, Grosseto e Montecatini.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia