Università: Fuci, da oggi a Urbino il 68° Congresso nazionale sulla metamorfosi della democrazia

Ha preso il via oggi a Urbino il 68° Congresso nazionale della Fuci (Federazione universitaria cattolica italiana) dal titolo “Metamorfosi della democrazia. Nazionalismi, europeismi, internazionalismi”. Circa centocinquanta universitari da tutta Italia si incontrano per riflettere sulle dinamiche politiche, economiche e sociologiche dei contesti italiano, europeo e mondiale in questo momento storico, in cui sta cambiando il paradigma di democrazia. “I giovani della Fuci – si legge in un comunicato – vogliono soffermarsi a riflettere in chiave propositiva sulla società attuale e sui problemi che la caratterizzano, per poi ritornare nei propri territori e vivere una cittadinanza attiva in vista anche dell’appuntamento importante del prossimo 26 maggio in cui saremo chiamati a votare per eleggere i rappresentanti del Parlamento europeo”. Ad aprire i lavori del Congresso è stato oggi pomeriggio padre Federico Lombardi, presidente della Fondazione vaticana “Joseph Ratzinger-Benedetto XVI”, seguito dall’intervento di Beatrice Covassi, già Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea. L’appuntamento è aperto a tutti. La Federazione sarà impegnata nei giorni successivi in seminari e gruppi di lavoro, volti ad elaborare delle proposte forti e innovative per affrontare le sfide che la società attuale ci pone davanti. Le riflessioni saranno poi divulgate attraverso la pubblicazione delle Tesi congressuali, espressione ufficiale della Federazione sul tema oggetto del Congresso. Nel fine settimana i giovani universitari vivranno il momento democratico più alto dell’associazione ovvero l’Assemblea federale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo