Sviluppo sostenibile: Asvis, dal 21 maggio la terza edizione del Festival. Oltre 300 eventi in tutta Italia

“Mettiamo mano al nostro futuro” è il titolo della terza edizione del Festival dello sviluppo sostenibile che prenderà il via il prossimo 21 maggio e durerà 17 giorni, tanti quanti sono gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Sono già programmati oltre 300 eventi in tutta Italia e altri si stanno ancora aggiungendo. Singoli cittadini, associazioni, imprese, istituzioni locali e nazionali saranno i protagonisti del Festival che, promosso dall’Asvis (Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile), rappresenta la principale manifestazione del genere a livello internazionale. Un’iniziativa di “riflessione” e di “mobilitazione” che per l’impostazione e la portata è in un certo senso un unicum, al punto di essere selezionata tra i tre finalisti nella categoria “Connector” degli “Sdg Action Awards”, gli Oscar dell’Onu dedicati a iniziative innovative e di impatto per stimolare il cambiamento della società nel senso dello sviluppo sostenibile.
Tre gli eventi principali organizzati direttamente dall’Asvis. In apertura, il 21 maggio all’Auditorium Parco della Musica di Roma, il convegno internazionale “Per un’Europa campionessa mondiale dello sviluppo sostenibile”, cui parteciperanno il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco. Seguirà in serata il concerto dei giovani musicisti della Union Youth Orchestra. Il secondo evento si terrà a Milano presso l’Auditorium di Assolombarda e sarà sul tema “Le imprese e la finanza per lo sviluppo sostenibile”. Il terzo e conclusivo evento si svolgerà a Roma il 6 giugno alla Camera dei deputati, con la consegna alle istituzioni delle proposte e le idee emerse nel corso del Festival.
L’amplissimo programma della manifestazione, che non si esaurisce nell’arco temporale indicato, è consultabile sul sito dell’Asvis. Prevede tra l’altro 17 eventi di livello nazionale, con la novità, rispetto alle passate edizioni, di un’iniziativa sul contributo del dialogo interreligioso allo sviluppo sostenibile (Assisi, 18 maggio)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo