Giovani: sabato 11 maggio veglia mariana internazionale nel santuario di San Gabriele dell’Addolorata con mons. Leuzzi

“Nella società ci sono tante spinte che ci inducono a credere che siamo già destinati e programmati. Ma tu ricordati che Lui è risorto: nessun destino e nessuna programmazione sono già fissati”. Lo ricorda mons. Lorenzo Leuzzi, vescovo di Teramo-Atri, in una lettera indirizzata ai giovani della diocesi. “La storia è in buone mani, nonostante la lettura dei giornali ci solleciti a cambiare opinione”, scrive mons. Leuzzi sottolineando che a ciascuno spetta “il compito di viverla con Colui che ci lascia liberi di affrontare gli avvenimenti della vita”. “Lui ti aiuta a non evadere dalle sfide, ma a guardarle con gli occhi e ad affrontarle”, spiega il vescovo che invita i ragazzi a condividere “insieme a tanti giovani di diversi continenti la gioia di camminare con Lui” nella veglia mariana internazionale che si terrà sabato 11 maggio, alle ore 16.00, nel Santuario di San Gabriele dell’Addolorata. “Gesù è risorto per questo: per non lasciarti in balìa del destino o della programmazione”, aggiunge mons. Leuzzi che chiede ai giovani di vivere “le giornate con serenità, nell’impegno e nel servizio del fratelli”. “Non tutto capirai subito, ma – assicura – se c’è il Risorto troverai la strada per realizzare pienamente la tua vita”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo