Papa Francesco: nomina don Giovanni Nerbini vescovo di Prato

Il Papa ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Prato, presentata da mons. Franco Agostinelli, e ha nominato vescovo della diocesi di Prato don Giovanni Nerbini, del clero della diocesi di Fiesole, finora parroco e vicario generale della medesima diocesi. Ne dà notizia la Sala Stampa della Santa Sede. Don Nerbini è nato il 2 giugno 1954 a Figline Valdarno, provincia di Firenze e diocesi di Fiesole. Dopo aver conseguito il diploma magistrale e il diploma universitario triennale in vigilanza scolastica, ha svolto la professione di insegnante dal 1973 al 1989. Nel 1989 è entrato nel Seminario diocesano di Fiesole e ha frequentato il corso filosofico-teologico presso la Facoltà teologica dell’Italia Centrale di Firenze. È stato ordinato presbitero per la diocesi di Fiesole il 22 aprile 1995. È stato vicario parrocchiale a Caldine dal 1995 al 1997; parroco di Pelago, amministratore di Diacceto e moderatore di quella unità pastorale dal 1997 al 2007; dal 2007 è parroco di San Leone – S. Maria Immacolata a Sociana – S. Clemente e Moderatore dell’unità pastorale di Rignano sull’Arno. Dal 2015 è vicario generale della diocesi di Fiesole.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo