Brexit: May presenterà l’accordo ai parlamentari a inizio giugno

“May si impegna a presentare l’accordo su Brexit ai parlamentari ai primi di giugno”, titola il sito del “Guardian”, quotidiano dell’area progressista. “Brexit: i parlamentari dovranno votare sulla legislazione per l’implementazione all’inizio di giugno”, dice la Bbc. La giornata politica dei siti dei quotidiani britannici comincia con l’annuncio che la premier tornerà, per la quarta volta, in parlamento per trovare una maggioranza che approvi il “Withdrawal agreement”, la legislazione che porta la Gran Bretagna fuori dall’Unione europea. In un video diffuso dalla “Bbc” il ministro per il Brexit, Stephen Barclay, spiega che “le trattative tra il governo e l’opposizione laburista continuano da diverse settimane ed è quindi giusto, a questo punto, che la premier metta la parola fine alle discussioni e che i parlamentari consegnino agli elettori il risultato del referendum”. È sempre la Bbc, in un’analisi, a spiegare che “è quasi certo che questo ennesimo voto non porterà da nessuna parte”. Westminster voterà, infatti, dopo le elezioni europee nelle quali i sondaggi prevedono il trionfo del partito del Brexit di Nigel Farage e un’altra sconfitta dei Tory. Secondo il quotidiano “Telegraph”, vicinissimo al partito conservatore, il voto è stato promesso da Theresa May ai suoi ministri per poter rimanere a Downing street fino alla fine di luglio. Per la Bbc, invece, la premier ha le ore contate e potrebbe annunciare, già questa settimana, la data delle sue dimissioni.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo