Bilancio Ue: Commissione propone 100 milioni in più per Erasmus+ e programmi di ricerca

(Bruxelles) Cento milioni in più per i programmi Orizzonte 2020 e Erasmus+: la proposta viene dalla Commissione Ue e riguarda il bilancio 2019. “Questi fondi supplementari – chiarisce una nota – contribuiranno a rafforzare la risposta dell’Unione dinanzi a sfide fondamentali quali i cambiamenti climatici e ad adattare ulteriormente il settore dell’istruzione alle esigenze del mercato del lavoro”. Günther H. Oettinger, commissario europeo per il bilancio, afferma: “In dicembre le istituzioni dell’Ue avevano convenuto di aumentare la dotazione di bilancio a favore della ricerca e della mobilità degli studenti non appena fossero state disponibili delle risorse. Oggi sono stati aggiunti 100 milioni alla dotazione inizialmente prevista. Si tratta di una notizia molto positiva per i ricercatori e gli studenti in Europa che potranno contare, per i loro progetti, su un sostegno rafforzato”. Dei 100 milioni di euro supplementari, “80 milioni sono destinati alla ricerca sul clima nell’ambito di Orizzonte 2020, il programma di ricerca e innovazione dell’Ue. Questo denaro contribuirà all’ambizioso obiettivo di destinare il 35% della dotazione di bilancio di Orizzonte 2020 alla ricerca sul clima”. I restanti 20 milioni “andranno a sostegno del programma per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport in Europa, Erasmus+”. La proposta odierna richiede l’approvazione del Parlamento europeo e del Consiglio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo