Diocesi: Velletri, al via il “Glossario della contemporaneità” con una serata sulla parola “potere”

Potere, democrazia, economia, lavoro, comunicazione, cultura, diversità, dialogo, educazione: sono alcune delle parole del “Glossario della contemporaneità”, un progetto della diocesi di Velletri-Segni che parte venerdì 17 maggio alle 19 nella Sala Micara di Velletri (Rm). Promuovono l’iniziativa il vescovo, mons. Vincenzo Apicella, l’Azione cattolica diocesana, gli Uffici di Pastorale giovanile e di Pastorale sociale e del lavoro. Ambrogio Bongiovanni, docente presso il Centro di studi interreligiosi della Pontificia Università Gregoriana, è consulente scientifico di quello che sarà un ciclo di incontri tematici sul magistero sociale dei Pontefici. “Nel contesto di un profondo cambiamento culturale e sociale che coinvolge il nostro tempo, appare evidente e necessario compiere uno sforzo per costruire una guida alla lettura dei fatti del mondo”, affermano gli organizzatori. I termini scelti “offriranno lo spunto per essere, di volta in volta, declinati secondo implicazioni sia di carattere teorico sia rispetto alle loro ricadute concrete nella vita pubblica e all’effettiva applicazione di esse in scelte ed azioni reali, in termini di strategie ed attuazioni di politiche che hanno o possono avere conseguenze nella vita di tutti i giorni”, aggiungono. Nel primo incontro, Rocco D’Ambrosio, ordinario di Filosofia politica e direttore della didattica alla facoltà di Scienze sociali della Gregoriana, affronta la parola “potere” con un metodo che unisce la presentazione dei contenuti al confronto tra i partecipanti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo