Ramadan: mons. Perego (Ferrara), “dialogo sincero, fraterno e costruttivo”

“Questo mese dedicato al digiuno, alla preghiera e all’elemosina sia sereno e profondo”. Lo scrive l’arcivescovo di Ferrara-Comacchio, mons. Gian Carlo Perego, nel messaggio a tutti i fedeli musulmani di Ferrara e provincia per il mese di Ramadan. Citando il Documento sulla fratellanza umana di Abu Dhabi, il presule auspica “un dialogo sincero, fraterno e costruttivo” che “deve portarci a dare delle risposte da credenti in Dio alle sfide che ci vengono lanciate: salvaguardia del creato, tutela, cura e protezione dei bambini, giustizia e ripartizione delle materie prime, lotta contro lo sfruttamento della persona umana, contro la fame, le malattie e le dipendenze, la difesa delle libertà dell’uomo”. Per l’arcivescovo “la conoscenza reciproca, nel riconoscersi credenti in Dio creatore e principio della pace, abbatte i muri dell’indifferenza, dell’odio – soprattutto, dell’ignoranza – e getta ponti di dialogo costruttivo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia