Elezioni europee: Consiglio pastorale diocesi Vicenza, “Europa unita rimane sogno politico al quale affidare le nostre migliori energie”

“Pur con i tanti limiti evidenti soprattutto negli ultimi anni, l’Europa unita rimane un sogno politico al quale affidare le nostre migliori energie. Costituisce un progetto di fraternità e solidarietà che ha garantito a gran parte del nostro Continente 70 anni di pace e sviluppo. Questo grande sogno si concretizza se le nostre comunità sanno essere testimoni di speranza”. È quanto afferma il Consiglio pastorale diocesano di Vicenza in un messaggio discusso ed approvato in vista delle elezioni europee e amministrative del prossimo 26 maggio. “I tempi che viviamo presentano una complessità che può lasciarci disorientati, per la gravità delle sfide. Per questa ragione riconosciamo l’importanza di partecipare al voto e la necessità di riflettere e informarci sulle questioni in gioco”, si legge nel testo nel quale viene sottolineato che “andare a votare rappresenta sempre una scelta primaria. Questa occasione lo è in modo particolare, per l’importanza del momento storico che l’Europa, il mondo e le nostre famiglie stanno vivendo”. Tra le “priorità da promuovere”, nel messaggio vengono individuate la necessità di “favorire la partecipazione e la ricerca del bene comune”, “privilegiare le risposte condivise a livello europeo rispetto alle posizioni dei singoli Stati”, “trovare soluzioni dignitose e condivise di fronte alla sfida epocale delle migrazioni, a partire dalle nostre comunità”, sviluppare “uno stile di vita che promuova una ecologia integrale e risponda così ai preoccupanti cambiamenti climatici e alle gravi diseguaglianze sociali”, “mettere in campo concrete politiche a favore delle famiglie e della natalità”, “realizzare un’Europa capace di promuovere nel mondo una efficace politica di pace e di sviluppo dei popoli”. “L’Europa – conclude il documento – dipende dal nostro voto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia