Comunicazioni sociali: Firenze, una settimana tra convegni e proiezioni di film. Il 29 maggio dialogo con il prefetto Ruffini

Il tema “Dalle community alle comunità” dettato dal messaggio di Papa Francesco sarà il filo conduttore della Settimana di eventi promossi dall’arcidiocesi di Firenze per preparare e accompagnare la 53esima Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali, che la Chiesa celebra domenica 2 giugno. Alle 10.30 nella cattedrale di Santa Maria del Fiore, l’arcivescovo, il card. Giuseppe Betori, presiederà la Messa, che sarà preceduta da momenti di riflessione sul ruolo e sul “linguaggio” dell’informazione aperti a tutti. Partendo dal valore della Parola: lunedì 27 maggio, alle 21, nella Sala Pitti del Convitto “La Calza” don Antonio Sciortino, direttore di Vita Pastorale, terrà una meditazione su “Con Paolo verso comunità che vogliono lasciarsi rinnovare dallo Spirito”. Al Cinema, “specchio” della società di oggi, sarà dedicata la serata di martedì 28 maggio. Alle 21, con ingresso gratuito, nell’Auditorium dello Stensen a cura dell’Acec Toscana e della Fondazione Stensen proiezione del film “A voce alta-La forza della Parola”, aperta dai saluti di mons. Andrea Bellandi, arcivescovo eletto di Salerno-Campagna-Acerno. Alla cultura dell’incontro è dedicato il convegno di mercoledì 29 maggio, alle 17. Nel Salone di Palazzo Orlandini del Beccuto, riflettori puntati sui social con il tema “Fare Comunità anche in Rete”. Dopo il saluto dell’arcivescovo Betori, Paolo Ruffini, prefetto del Dicastero vaticano per la Comunicazione, dialogherà con Martina Ricci (Pastorale Universitaria) e Andrea Cuminatto (Ucsi). Condurrà Andrea Fagioli, direttore di “Toscana Oggi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia