Scuole cattoliche: Padova, domani grande festa per il centenario del Barbarigo

È in programma per domani, sabato 11 maggio, la grande festa del centenario del Barbarigo, ultimo appuntamento del fitto calendario di eventi organizzato per i cent’anni di vita (1919-2019) della scuola paritaria della diocesi di Padova (scuola media, liceo classico e scientifico, anche con indirizzo scienze applicate, e istituto tecnico economico).
Alle 11, in cattedrale, il vescovo diocesano Claudio Cipolla presiederà la messa di ringraziamento concelebrata dai sacerdoti che negli anni hanno prestato il loro servizio o si sono formati al Barbarigo. A seguire il pranzo nel chiostro dell’Istituto, per il quale si sono già prenotate circa 360 persone, e il pomeriggio insieme, allietato dalla musica di una “Big Band” di vari strumenti e impegnato dai giochi dei ragazzi. Ci sarà anche il momento degli ex allievi, con le testimonianze e la consegna dei “diplomi” a chi ricorda 25 o 50 anni di maturità.
Durante la festa, si legge in una nota, avrà anche luogo l’inaugurazione della targa commemorativa voluta dalla Provincia di Padova, dei pannelli artistici inventati per decorare tredici porte nel piano delle Medie e dell’“albero dei cent’anni”, un’opera in legno realizzata dalla Linea Legno arredamenti di Santa Maria di Sala e posta nel chiostro dell’Istituto a memoria del primo secolo di vita.
“Con il centenario – prosegue la nota – sono arrivati a compimento alcuni percorsi lanciati negli anni scorsi: la rilevante ristrutturazione e sistemazione di vari spazi dell’edificio, che tra l’altro ha permesso di ospitare dall’autunno scorso altre realtà come le fondazioni culturali della diocesi riunite nel Centro ‘Filippo Franceschi’ (Lanza, Achille Grandi-Centro Toniolo, Girolamo Bortignon per l’educazione e la scuola e Zancan), il percorso di risanamento economico e l’avvio del processo di riconfigurazione giuridica del Barbarigo”. Senza dimenticare quello che è stato forse il momento più coinvolgente per tutta la comunità del Barbarigo: l’udienza con Papa Francesco lo scorso 23 marzo, “che – assicurano dall’Istituto – rimarrà impressa nella memoria e nel cuore degli oltre 1.300 partecipanti”.
Durante tutte le iniziative del centenario sono stati raccolti fondi per i bambini della scuola di Dinsho, nella nuova missione gestita dalla chiesa padovana a Robe in Etiopia. Al momento sono stati superati i 14.000 euro, cifra che si conta di superare in occasione della festa di domani.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori