San Nicola: mons. Cerrato (Ivrea), “ponte tra i cristiani d’Oriente e d’Occidente”

“Quando si dice il ponte tra i cristiani d’Oriente e d’Occidente, questo dice tutto di San Nicola. Per questo motivo, il vescovo di Myra è un santo universale, come difensore della fede, come santo della carità, come santo che unisce i popoli. È qualcosa che davvero dobbiamo avere nel cuore. E questa festa del Santo è stata qualcosa di davvero toccante”. Lo ha detto il vescovo di Ivrea, mons. Aldo Cerrato, ieri a Bari al termine della celebrazione eucaristica che chiude il triduo di festeggiamenti del santo patrono di Bari, san Nicola. Mons. Cerrato ha ricordato come questa non sia per lui la prima volta in terra barese in occasione delle celebrazioni del Santo di Myra, ma ritrova sempre lo stesso stupore: “Questo per me è il secondo anno che partecipo ai festeggiamenti di san Nicola – ha riferito – perché l’anno scorso i padri domenicani (custodi della Basilica intitolata al Santo, ndr) mi hanno gentilmente invitato per il novenario. Quest’anno invece ho voluto fermarmi nei giorni della festa e vedo con grande piacere e stupore che i fedeli partecipano con vivo trasporto e calore ai festeggiamenti sia storici che religiosi”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori