Diocesi: Caritas Bolzano-Bressanone, oltre 1.300 studenti pronti per la “Corsa dei miracoli”

Sono oltre 1.300 gli studenti delle scuole elementari, medie e superiori di tutto l’Alto Adige che da domani e fino al 31 maggio – in particolare durante la prossima settimana – correranno per raccogliere fondi per la ristrutturazione e l’ampliamento della scuola Abba Franco Memorial nel sud dell’Etiopia. La “Corsa dei miracoli” è diventato un appuntamento fisso della primavera altoatesina. Nei 90 minuti della manifestazione sportiva organizzata da youngCaritas, i giovani dovranno percorrere il maggior numero possibile di giri di un percorso di circa un chilometro di lunghezza. Gli sponsor personali, ricercati dai ragazzi prima della corsa, doneranno un importo prestabilito per ogni giro completato. Più gli studenti si impegneranno nella corsa, più il progetto riuscirà ad ottenere fondi. Non conta però soltanto la prestazione sportiva. La “Corsa dei miracoli” vuole essere, infatti, soprattutto un messaggio di solidarietà. “Per noi conta l’impegno personale dei ragazzi in favore di una buona causa e il lavoro svolto nelle classi nei mesi precedenti la corsa per sensibilizzare i bambini e i ragazzini sul progetto che andranno a sostenere”, sottolinea Claudia Niederbacher, collaboratrice youngCaritas e coordinatrice della “Corsa dei miracoli”. Più gli studenti si impegneranno nella corsa, più il progetto riuscirà ad ottenere fondi. Non conta però soltanto la prestazione sportiva. La “Corsa dei miracoli” vuole essere, infatti, soprattutto un messaggio di solidarietà. Per la maggior parte degli atleti in erba, il segnale di partenza scatterà la prossima settima. 1.300 studenti trasformeranno dal 14 al 18 maggio Bolzano, Merano, Meltina, Auna di sotto, San Lorenzo di Sebato, Ultimo, Tarres, Chienes, Anterselva di Sotto e Naz-Sciaves in luoghi di solidarietà vissuta. Chiuderanno il miracolo venerdì 31 maggio gli scolari di San Genesio, mentre ad aprire le danze anticipando tutti sono stati gli studenti delle medie Archimede di Bolzano che in oltre 200 hanno dato, correndo, il loro prezioso contributo, insieme agli studenti di Cornaiano e a un gruppo di cresimandi di Gries che scenderà in pista questo sabato. Chi fosse interessato alla corsa, può recarsi alle singole manifestazioni e fare il tifo per i giovani sportivi. Il programma dettagliato delle corse, con scuole partecipanti, luoghi e giorni dell’iniziativa è disponibile su www.youngcaritas.bz.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori