Argentina: ferito in attentato un deputato di La Rioja e ucciso un suo collaboratore. Arcidiocesi, “pratiche inaccettabili”

Il parlamentare argentino Héctor Olivares, della provincia di La Rioja, esponente dell’Ucr, partito che sostiene il governo di Macri, è stato ferito ieri mattina in un attentato, mentre l’uomo che era con lui, Miguel Yadón (funzionario dello stesso partito di Olivares) ha perso la vita a causa dei proiettili che lo hanno colpito. Olivares e Yadón erano amici e condividevano lo stesso appartamento nella capitale. Il fatto ha causato emozione e allarme, anche se le prime indagini fanno ritenere che l’obiettivo fosse proprio la vittima e che il movente non sia stato di carattere politico. L’ufficio di Pastorale sociale della diocesi di La Rioja ha emesso un comunicato nel quale esprime, anche a nome del vescovo, mons. Dante Braida, “vicinanza fraterna” al deputato e alla sua famiglia e preghiera e cordoglio alla famiglia di Yadón. La salute del deputato è affidata all’intercessione dei martiri riojani, da poco beatificati, mentre si esprime adesione “alla condanna che tutta la società argentina ha manifestato contro la violenza e i violenti, qualunque sia il motivo dell’odio. La commozione che questi fatti hanno generato ci mostra una comunità unita nel rifiuto a pratiche inaccettabili, in un Paese che 36 anni fa ha optato per metodi democratici di convivenza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori