Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Libia, chiuso anche l’ultimo aeroporto di Tripoli dopo raid. Brexit, Comuni approvano legge su rinvio uscita

Brexit. Anche Comuni approvano legge su rinvio uscita

Anche la Camera dei Comuni, dopo quella dei Lord, ha approvato la legge che obbliga la premier Theresa May a chiedere un rinvio della Brexit oltre il 12 aprile, data in cui dovrebbe scattare l’uscita di Londra dall’Ue senza accordi. Lo riferiscono i media britannici. Inoltre, il Parlamento – la regina Elisabetta dovrebbe firmarla nelle prossime ore – ha ora il potere di fare cambiamenti legalmente vincolanti – come quello sulla durata del rinvio – alla richiesta della premier all’Ue, che al momento dovrebbe puntare al 30 giugno.

Libia. Chiuso anche l’ultimo aeroporto di Tripoli dopo raid

L’aeroporto di Mitiga, finora l’unico nella capitale ancora funzionante, è stato chiuso dopo un raid aereo. Il bombardamento avrebbe preso di mira le piste ma non avrebbe provocato vittime. Il premier libico Fayez al-Sarraj, nell’incontro con l’ambasciatore d’Italia in Libia, Giuseppe Buccino, ha sostenuto che “le forze militari libiche sono in grado di vincere l’aggressore e tutti coloro che cercano di destabilizzare e terrorizzare i civili”. Dall’Ue l’invito alle parti ad una tregua umanitaria, come raccomandato dall’Onu, “a evitare qualsiasi ulteriore escalation militare e a tornare al tavolo del negoziato”, così l’Alto rappresentante dell’Ue Federica Mogherini al termine del Consiglio Ue affari esteri. È di almeno 32 morti e 50 feriti il bilancio parziale dell’offensiva. Sono “circa 2.000” gli sfollati per gli scontri armati, nella Libia occidentale, “dove la situazione resta fluida e imprevedibile”.

Caso Cucchi. Schiaffi e calci in faccia, l’Arma dei carabinieri potrebbe costituirsi parte civile

“Chi sbaglia paga, anche se indossa una divisa, ma non accetto che l’errore di pochi comporti accuse o sospetti su tutti coloro che ci difendono: sempre dalla parte delle Forze dell’ordine”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, a proposito del caso Cucchi. Il processo entra nel vivo con l’interrogatorio davanti alla Corte d’Assise del superteste Francesco Tedesco, il carabiniere imputato di omicidio preterintenzionale. Nella sua testimonianza, il carabiniere parla di schiaffi e calci in faccia inferti da Alessio Di Bernardo, altro carabiniere imputato. Intanto, il comandante generale dei Carabinieri, Giovanni Nistri, in una lettera inviata alla sorella di Cucchi, Ilaria, parla anche della possibilità che l’Arma si costituisca parte civile, in un eventuale processo per depistaggio.

Reddito di cittadinanza. 806mila domande. Quasi una su tre da Sicilia e Campania

Sono 806.878 le domande di reddito di cittadinanza arrivate all’Inps che le ha caricate sulla propria piattaforma con una prevalenza di donne (54%). Le domanda sono arrivate soprattutto da Campania (137.000) e Sicilia (128.000) che insieme raggiungono il 32% del totale. I dati arrivano dal ministero del Lavoro. La percentuale maggiore è nella fascia d’età tra 45 e 67 anni (61%) seguiti da coloro che hanno un’età compresa tra i 25 e i 40 anni (quasi il 23%).

Elezioni in Israele. La sfida fra Benjamin Netanyahu e Benny Gantz

Benjamin Netanyahu contro Benny Gantz: è la sfida principale di oggi, martedì 9 aprile, quando più di sei milioni di israeliani saranno chiamati al voto per eleggere il nuovo primo ministro. Israele dovrà decidere dunque se concedere il quinto mandato al premier in carica dal 2009, leader del Likud, o affidarsi all’ex capo di Stato maggiore Gantz, che si presenta con un nuovo partito: il Blu e Bianco. Secondo gli ultimi sondaggi, la maggior parte degli israeliani, tra il 52 e il 58%, sarebbero convinti che sarà di nuovo Bibi Netanyahu a guidare il governo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia