Ue: Cesa (europarlamentare), “Italia e Europa unite da destino comune che voto di maggio deve rinsaldare e non sciogliere”

“Se da italiani vogliamo difendere i nostri interessi, abbiamo bisogno dell’Europa così come l’Europa ha bisogno dell’Italia”. Lo ha ribadito Lorenzo Cesa, europarlamentare, sottolineando che “l’Italia e l’Europa sono unite da un destino comune che il voto del prossimo 26 maggio dovrà rinsaldare e non sciogliere”. Quella delle elezioni europee è “una data importante per noi italiani”, ha rilevato Cesa che questa sera è intervenuto a Roma alla presentazione del libro “Alcide De Gasperi: cristiano, democratico, europeo”, scritto da Alfredo Canavero e tradotto in cinque lingue. “Il nostro Paese in questo momento è fonte di angoscia in Europa per il populismo irresponsabile e per i messaggi antieuropeisti che arrivano dal Governo”, ha scandito Cesa evidenziando che “se c’è una preoccupazione per i conti, la vera preoccupazione è piuttosto politica”. L’Italia, ha ricordato “è stata l’architrave delle Nazioni Unite, della Nato e dell’Unione Europea, è stata decisiva nella guerra dei Balcani e nella difesa delle libertà individuali”. Ora, ha aggiunto, “l’Europa ci chiede se può ancora contare sull’Italia e su un’Italia europeista”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia