Terremoto L’Aquila: Tv2000, domani programmazione speciale per il decennale. In onda immagini del duomo, testimonianze e l’intervista al card. Petrocchi

A dieci anni dal sisma che sconvolse il Centro Italia, le telecamere di Tv2000 entrano nel duomo dell’Aquila che ancora oggi attende un restauro completo. Il tetto scoperchiato ed esposto alle intemperie è il simbolo di una ricostruzione che ha suscitato, e continua a farlo, numerose polemiche. Domani, 5 aprile, l’emittente della Cei dedica una programmazione speciale al terremoto che ha provocato 309 vittime, oltre 1.600 feriti e più di 10 miliardi di euro di danni stimati.
Si parte la mattina alle 7.30 con “Bel tempo si spera” che ospita in studio don Luigi Epicoco, sopravvissuto alla tragedia del terremoto. Alle 14 a “L’Ora solare”, condotto da Paola Saluzzi, la testimonianza di Barbara Corridore rimasta intrappolata sotto le macerie. E a seguire alle 15.20 “Siamo Noi”, con protagonisti i ricordi e le testimonianze di chi quella notte era lì. In studio Francesca Tarantini e don Ramon Mangili, parroco di San Giovanni Battista in Pile-L’Aquila. In collegamento da Onna Gianfranco Busilacchio, presidente del Centro anziani. Con lui la giornalista del Tg2000 Clara Iatosti. L’inviato Vito D’Ettorre intervisterà inoltre l’arcivescovo dell’Aquila, il card. Giuseppe Petrocchi.
La giornata di Tv2000 dedicata al sisma termina alle 20.45 con lo speciale del Tg2000. Tra gli ospiti in studio Titti Postiglione, all’epoca direttore dell’Ufficio emergenze della Protezione civile, e l’arcivescovo emerito dell’Aquila, mons. Giuseppe Molinari.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia