Famiglia: Di Maio, “ognuno può avere il suo punto di vista”. Piano del Movimento 5 Stelle “è assai ambizioso”

La famiglia “rappresenta una spinta al rinnovamento e alla crescita socioculturale del Paese. Ognuno può avere il suo punto di vista, è legittimo. Io stesso considero la famiglia come nucleo composto da una mamma e un papà, ma non per questo ritengo di dover esasperare il mio pensiero”. Lo scrive Luigi Di Maio in una lettera inviata al quotidiano “Avvenire”. “Nel ruolo che rivesto – precisa – in qualità dunque di vicepresidente del Consiglio e di ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, sento innanzitutto l’obbligo di dover dare delle risposte ai bisogni dei cittadini”. “Ed è per questo motivo che abbiamo iniziato a implementare delle misure a sostegno delle persone in difficoltà, come il Reddito di cittadinanza, a cui stiamo affiancando un vero e proprio piano per la famiglia che troverà spazio anche nel Def”. “Il piano che come Movimento 5 Stelle presentammo in campagna elettorale è assai ambizioso – prosegue Di Maio – riprende il modello francese, e vogliamo iniziare a renderlo concreto muovendo i primi passi”. Di Maio spiega che si vogliono dare risposte come “migliorare gli assegni familiari e istituire un assegno di natalità in linea con le migliori pratiche europee. Su queste proposte ho chiesto di aprire subito un tavolo tecnico”.

Inoltre “è già in corso un lavoro per introdurre maggiori incentivi verso chi ha necessità di una baby-sitter e per l’acquisto di pannolini, con sconti del 50% sul prodotto. Poi agevolazioni sulle rette degli asili nido, fino ad arrivare a un dimezzamento (per il primo, il secondo e il terzo figlio) in quelle Regioni dove il costo è più alto”. Per Di Maio “sono provvedimenti di buon senso, a cui si aggiunge il rifinanziamento con 100 milioni di euro del Fondo in favore delle giovani coppie per l’acquisto della prima casa, nonché un allargamento della previdenza complementare dei genitori ai propri figli nell’ ambito di una serie di provvedimenti sul welfare aziendale che sto portando avanti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia