L’Osservatore Romano: Rita Pinci coordinatrice dell’inserto “Donne Chiesa Mondo”, che uscirà regolarmente a maggio

L’inserto mensile “Donne Chiesa Mondo” uscirà regolarmente nel mese di maggio. A comunicarlo è L’Osservatore Romano, rendendo noto che si è costituito un Comitato di redazione, coordinato da Rita Pinci e costituito, oltre a quest’ultima, dai seguenti membri: Francesca Bugliani Knox, Elena Buia Rutt, Yvonne Dohna Schlobitten, Chiara Giaccardi, Shahrzad Houshmand Zadeh, Amy-Jill Levine, Marta Rodríguez Díaz, Giorgia Salatiello, Carola Susani. In redazione: Giulia Galeotti, Silvia Guidi, Valeria Pendenza, Silvina Pérez. “Sono felice di questo incarico, è una cosa che non mi aspettavo e inizialmente sono rimasta sorpresa dalla proposta del direttore de L’Osservatore Romano, Andrea Monda”, dichiara la nuova coordinatrice, dopo le dimissioni di Lucetta Scaraffia: “Sia perché ha pensato a me. Sia per la totale libertà che ha assicurato a me e al Comitato di Direzione”.
“Seguo fin dall’inizio Donne Chiesa Mondo e ritengo che la Chiesa abbia bisogno dello sguardo e della voce delle donne che rappresentano più della metà dei fedeli”, prosegue Pinci: “Non sono una teologa, una storica della Chiesa, una esperta di questioni vaticane. Sono una giornalista, sono una persona credente. Mi viene chiesto di mettere la mia esperienza a disposizione di una comunità e di un giornale che ho letto sempre con interesse, e credo che per me sia una grande opportunità umana, prima che professionale, poter aderire a questo progetto”. “Il mio contributo – spiega la nuova coordinatrice – sarà principalmente quello di coordinare il Comitato di Direzione nel suo lavoro che sarà svolto in modo collegiale e in spirito di condivisione dei diversi talenti e competenze delle donne che vi partecipano e con le quali sono orgogliosa di condividere questo tratto di strada nel solco di un percorso che per me è iniziato prima ancora di quello professionale,
nei primi anni di università, quando ho cominciato a condividere alcune fondamentali tematiche del movimento delle donne”.
Giornalista, laureata in Sociologia, Rita Pinci ha iniziato come corrispondente de Il Messaggero, dove ha lavorato per oltre venti anni. Ne è stata caporedattore centrale e successivamente vicedirettore, prima donna italiana a rivestire questi ruoli in un grande quotidiano nazionale d’informazione. In seguito, è stata vicedirettore del portale web di Rcs-Hdp, ha diretto il magazine Specchio de La Stampa, è stata vicedirettore dei settimanali Panorama e Chi. Ha lavorato all’Huffington Post Italia e collaborato come autore alla trasmissione In mezz’ora, in onda la domenica su Rai 3. Attualmente lavora per Tv2000.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori